Sommario

Il rapporto

La base del rapporto è un meticoloso esame dei programmi di trapianto di centinaia di ospedali in Cina, attingendo a resoconti dei media, propaganda ufficiale, giornali medici, siti Web ospedalieri e una vasta quantità di siti Web cancellati trovati negli archivi. Analizza le entrate dell'ospedale, il conteggio dei letti, i tassi di utilizzo dei letti, il personale chirurgico, i programmi di formazione, i finanziamenti statali e altro ancora. Il rapporto mostra che il regime cinese esegue da 60,000 a 100,000 trapianti all'anno rispetto a 10,000 all'anno (l'affermazione cinese).

Il rapporto aggiorna due precedenti indagini; 'Body Harvest' e 'The Slaughter'.

Raccolto Sanguinario

71BMiAeOL7L._SL1500_

Bloody Harvest: prelievo di organi ai praticanti del Falun Gong in Cina

by Davide Matas & David Kilgor

Il Falun Gong è un moderno movimento spirituale/di esercizio che ha avuto inizio in Cina nel 1992 attingendo e combinando antiche tradizioni cinesi. Il Partito Comunista Cinese, allarmato dalla crescita del movimento e temendo per la propria supremazia ideologica, ha bandito il movimento nel 1999. I praticanti del Falun Gong sono stati arrestati a centinaia di migliaia e gli è stato chiesto di ritrattare. Se non lo facevano, venivano torturati. Se ancora non hanno ritrattato, sono scomparsi. Nel 2006 sono emerse accuse secondo cui gli scomparsi venivano uccisi per i loro organi che venivano venduti per ingenti somme principalmente a turisti stranieri trapiantati. È generalmente accettato che la Cina uccida prigionieri per gli organi.

La strage

macello

Il massacro: uccisioni di massa, prelievo di organi e la soluzione segreta della Cina al suo problema dissidente

by Ethan Gutmann

La storia interna del business dei trapianti di organi in Cina e il suo macabro legame con i campi di internamento e di sterminio per i dissidenti arrestati, in particolare i seguaci del Falun Gong. L'omicidio di massa è vivo e vegeto. Questa è la cruda conclusione di questa indagine completa sul programma segreto dello stato cinese per sbarazzarsi dei dissidenti politici mentre traggono profitto dalla vendita dei loro organi, in molti casi a destinatari occidentali. Sulla base di interviste con alti funzionari di polizia e medici cinesi che hanno ucciso prigionieri sul tavolo operatorio, il veterano analista cinese Ethan Gutmann ha prodotto un avvincente resoconto di un insider, che culminerà in un bilancio delle vittime che scioccherà il mondo.

Gli autori

DAVID MATA

David Matas è un avvocato, autore e ricercatore internazionale per i diritti umani con sede a Winnipeg e attualmente agisce come Senior Honorary Counsel per B'nai Brith Canada. Ha servito il governo del Canada in numerosi incarichi, tra cui quello di membro della delegazione canadese alla Conferenza delle Nazioni Unite su una Corte penale internazionale; la task force per la cooperazione internazionale sull'educazione, la memoria e la ricerca sull'olocausto; e le conferenze dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa sull'antisemitismo e l'intolleranza. È stato anche coinvolto in diverse organizzazioni, tra cui il Canadian Helsinki Watch Group, Beyond Borders, Amnesty International e il Canadian Council for Refugees.

 

DAVID KIGOUR

David Kilgour è un ex ministro del governo canadese, membro del Parlamento, pubblico ministero, avvocato, autore, editorialista e difensore dei diritti umani. Eletto per la prima volta alla Camera dei Comuni canadese nel 1979, è stato rieletto sette volte per la regione sud-orientale di Edmonton, Alberta. Mentre era in Parlamento, ha servito come vicepresidente e presidente dei comitati di tutta la Camera, e nel gabinetto di Jean Chrétien come Segretario di Stato per l'America Latina e l'Africa (1997-2002) e Segretario di Stato per l'Asia-Pacifico (2002-2003 ). Attualmente è co-presidente della ONG Friends of a Democratic Iran, direttore della Ottawa Mission (for homeless men) Foundation, direttore dell'ONG First Step Forum con sede a Helsinki e membro della sessione della Westminster Presbyterian Church.

ETHAN GUTMANN

Ethan Gutmann è un pluripremiato analista cinese e investigatore sui diritti umani. È l'autore del premiato libro Losing the New China: A Story of American Commerce, Desire and Betrayal e ha scritto per l'Asian Wall Street Journal, Investor's Business Daily, The Weekly Standard, National Review, World Affairs Journal e altri pubblicazioni. Il suo articolo "The Xinjiang Procedure" ha ricevuto l'ambito "Sidney Award" da David Brooks del New York Times e ha vinto un concorso "Leaderboard" del browser per il saggio di lunga durata più popolare dell'anno. La ricerca per il suo libro The Slaughter è stata supportata dalla Earhart Foundation, dalla famiglia Peder Wallenberg e dal National Endowment for Democracy.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI SUGLI AUTORI