2016 — Il Parlamento italiano ha approvato una legge che punisce chiunque venda illegalmente organi da vivi con sanzioni severe e pene detentive rigide

Nel numero del 23 dicembre 2016, Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana ha riferito che la Legislazione n. 236/2016 era stato convertito in legge dal Presidente Mattarella l'11 dicembre 2016. Ciò fa seguito all'approvazione del disegno di legge n. 2937 dalla camera bassa del Parlamento italiano, Camera dei Deputati, in data 23 novembre 2016. Il disegno di legge n. 922 è stato originariamente introdotto nella camera alta nel 2013 e è stata approvata al Senato della Repubblica il 4 marzo 2015.

La pietra angolare di questa normativa è stata l'introduzione di un nuovo articolo del codice penale, Arte. 601-bis “Tratta di organi prelevati da persona vivente”, che prevede severe sanzioni, pesanti sanzioni pecuniarie e pesanti pene detentive per chiunque abbia a che fare con organi prelevati da persone viventi.

Arte. 601-bis “Tratta di organi prelevati da persona vivente”

“Chiunque illecitamente commercia, vende, compra o, a qualsiasi titolo e a qualsiasi titolo, procura o tratta organi o parti di organi prelevati da persona vivente è punito con la reclusione da tre a dodici anni e con la multa da euro 50,000 per euro 300,000 . Se il fatto è commesso da persona che esercita una professione sanitaria, la sentenza è seguita dall'interdizione perpetua dall'esercizio della professione”.

Due ulteriori articoli all'interno della stessa legislazione hanno modificato le legislazioni del 1998 e del 1999 a seconda dei casi. Articolo 4 abrogato integralmente la legge n. 458/1967, che aveva specificamente trattato i trapianti di rene vivo; un'esplicita abrogazione è stata ritenuta necessaria per eliminare potenziali lievi sanzioni inflitte ai trafficanti di reni, rispetto a coloro che trattavano altri organi.

La normativa è entrata in vigore il Gennaio 7, 2017.


 

Cronologia di Passaggio della Legislazione n. 236/2016, recependo l'art. 600-bis cp

4 luglio 2013 Disegno di legge n. 922 introdotto in Senato della Repubblica
4 marzo 2015 Disegno di legge n. 922 approvato all'unanimità dal Senato. Maggiori informazioni qui
9 marzo 2015 Disegno di legge n. 2937 introduzione alla Camera dei Deputati – Commissione Permanente (Giustizia)
23 novembre 2016 Disegno di legge n. 2937 approvato dalla Camera
11 Dicembre 2016 Legislazione n. 236/2016 sottoscritto dal Presidente Sergio Mattarella
7 gennaio 2017 Legislazione n. 236/2016 è entrato in vigore

 

Legislazione originale in lingua italiana